Tour escursionistici 2014 (Italienisch) von Wallis Tourismus

Weitere Wallis Tourismus Kataloge | Tour escursionistici 2014 (Italienisch) | 23 Seiten | 2014-04-04

Werbung

Kontakt zu Wallis Tourismus

Valais Tourisme
Rue Pré Fleuri 6
Case postale 1469
CH-1951 Sion

Tél +41 (0)27 327 35 70
Fax +41 (0)27 327 35 71
info@valais.ch
http://www.valais.ch/

Ausgewählte Katalogseiten von Tour escursionistici 2014 (Italienisch)

pointe de bellevue morgins i tour vallese 1 tour des dents du midi il massiccio dei dents du midi presenta diverse facce ben distinte l’una dall’altra se sul versante nord tutto è verde scuro e spesso ombreggiato a sud fino al monte bianco domina un bianco splendente il percorso è un susseguirsi di paesaggi molto vari bei boschi di latifoglie o di conifere alpeggi pietraie e gole cascate torrenti e laghetti montani il paesaggio lunare del col de susanfe è una meraviglia il tour non presenta grandi difficoltà ma l’ascesa al col du jorat 1400 metri di dislivello e il pas d’encel passaggio stretto munito di corrimano richiedono una buona preparazione fisica È meglio prevedere soste abbastanza lunghe per potersi godere con calma i numerosi panorami spettacolari la cime de l’est e la vierge durante l’ascesa del jorat il lago di salanfe e la tour salière scendendo dal colle il ghiacciaio del ruan dalla capanna di susanfe la gola e

4 tour del monte bianco l’itinerario si snoda su territorio francese italiano e svizzero e consente di ammirare il massiccio del monte bianco da tutti i lati il sentiero percorre la catena di montagne situate più in basso ma offre una vista impareggiabile sulle vette ricoperte di nevi perenni il tour del monte bianco continua ad attirare nuove generazioni di ammiratori in uno dei siti naturali più prestigiosi della terra tetto d’europa con i suoi 4807 metri il monte bianco affascina chiunque dall’escursionista dilettante all’alpinista esperto come un re sul suo trono sovrasta una corona di maestosi 4000 collegati da una moltitudine di ghiacciai uno più bello dell’altro la mer de glace il ghiacciaio d’argentière il ghiacciaio del trient il ghiacciaio di saleina il ghiacciaio dei bossons e tanti altri il percorso attraversa sette vallate dominate da oltre 400 vette innevate un trek di alta montagna magico e celeberrimo che affascina

8 tour della val d’anniviers la val d’anniviers la prima delle valli laterali del vallese francofono si apre sulla pianura del rodano di fronte a sierre la «città del sole» e sale verso sud fino al massiccio della dent-blanche il giro di questa valle uno degli itinerari più belli delle alpi porta alla scoperta di tutte le ricchezze naturali della regione uno spettacolo accentuato dalla luminosità frutto dell’altitudine e dai contrasti fra pascoli pareti rocciose e ghiacciai percorrendo la celebre salita di ponchet si raggiunge chandolin a quasi 2000 metri di altitudine oppure st-luc col suo magnifico sentier des planètes sentiero dei pianeti per raggiungere zinal in fondo alla valle della navizence si percorre la parte superiore della celebre corsa podistica sierre-zinal si passa accanto all’hôtel weisshorn ammirando lungo il cammino la maestosa corona imperiale composta da cinque 4000 dent-blanche ober gabelhorn zinalrothorn weisshorn

12 tour del monte rosa per definire con un appellativo il tour del monte rosa si dovrebbero usare espressioni quali‚ grandioso’ maestoso’ ecc l’escursione in quota – di cui la tappa più famosa è l’europaweg – offre panoramiche di numerosi quattromila e si snoda attorno ai massicci del monte rosa e del mischabel le più alte catene montuose della svizzera sul versante elvetico gli sguardi sono attratti dalle tre vette di weisshorn weissmies e cervino sul lato italiano è soprattutto il monte rosa a mostrarsi in tutto il suo splendore suscitano curiosità gli insediamenti walser che si incontrano nella valle di saas e nelle regioni di macugnaga e alagna si presume che i walser siano migrati nella regione a sud del monte rosa nei secoli xiii e xiv valicando i passi del monte moro e del teodulo in queste zone si parla ancora oggi una lingua alemannica superiore detta «titsch» o «titschu» o «walsertitsch» in

15 tour des portes du soleil È il colle delle portes du soleil situato sopra les crosets che dà il nome a questo comprensorio sciistico ed escursionistico di oltre 400 km² uno spazio naturale modellato attorno a un raggruppamento di 14 villaggi diventati stazioni di villeggiatura ma senza perdere la loro anima dalla cima delle cornettes de bise o della tour de don lo sguardo si tuffa nelle acque blu del lago lemano di fronte montreux e losanna più distanti sullo sfondo si indovinano le sagome di jungfrau ed eiger e la piramide del cervino ci si gira un po’ ed ecco che si ergono in tutta la loro maestosa potenza i celebri dents du midi mentre sulla destra vicinissimo si stacca il monte bianco si percorre un sentiero delle portes du soleil fra alpeggi che si affacciano sul confine con tratti in francia alta savoia e altri in svizzera vallese si cammina in due paesi ma in un’unica regione il chablais una vegetazione molto particolare un paesaggio in cui sono

brochure vallese estate d/f/e/i/nl inverno d/f/e/i/nl golf d/f/e meeting e congressi d/f/e wellness d/f web e/i una scelta di guide degli itinerari e libri escursionistici facilita la pianificazione delle escursioni il sito www.valrando.ch presenta una selezione delle principali pub­blicazioni con possibilità di ordina­zione diretta escursioni pedestri d/f/e/i/nl a piedi lungo le «bisse» d/f/e/i/nl tour escursionistici d/f/e/i/nl le brochure sul vallese si possono anche scaricare o sfogliare online.  ordinazione di altre brochure di vallese turismo rue pré fleuri 6 casella postale 1469 ch-1951 sion t +41 027 327 35 70 f +41 027 327 35 71 info@valais.ch www.vallese.ch informazioni www.vallese.ch ricerca 40013

19 tour dei minerali il giacimento mineralogico di lengenbach nella valle di binn è uno dei 10 più importanti al mondo in questo sito sono stati rinvenuti ben 19 minerali diversi e sono oltre 100 quelli rinvenuti nell’intera valle di binn importanti sono anche i ritrovamenti registrati sul monte cervandone e sull’alpe devero il tour dei minerali si snoda attorno al parco paesaggistico della valle di binn 160 km² e al contiguo parco naturale alpe veglia – alpe devero 85 km² sul piano naturalistico è uno dei più interessanti in assoluto ma anche sul piano storico e archeologico ha molto da offrire nella regione di binn sono stati trovati oggetti in ceramica gioielli e armi risalenti al iv secolo a.c nella regione di veglia addirittura reperti dell’viii secolo a.c tra sempione villaggio e il passo del sempione l’itinerario segue la via stockalper il sentiero storico per eccellenza aperto al turismo escursionistico dal

23 tour del cervino la piramide calcarea emblema della svizzera offre lo spunto per un’escursione da fiaba due belle ed eleganti stazioni turistiche l’italiana breuil-cervinia e la svizzera zermatt si uniscono in uno dei più bei percorsi ad anello delle alpi il tour del cervino è un trek d’alta quota che si snoda in otto tappe fra sei valli e tre culture alto vallese di lingua tedesca vallese centrale francofono e valle d’aosta italiana lungo il percorso si incontrano oltre venticinque vette sopra i 4000 metri si attraversa un’infinità di alpeggi abitati in ambienti dalla flora e dalla fauna intatti e si visitano numerosi villaggi tradizionali rinnovando con ogni tappa il piacere di marciare nella natura la ricchezza del percorso si snoda da una valle all’altra ognuna con la propria storia la propria cultura e la propria caratteristica architettura locale tuttavia non si tratta di una passeggiata il superamento di colli a oltre 3000

alta via grächen–saas-fee 27 alptrekking un sogno si avvera con alptrekking d’ora in poi non sarà più necessario partire per l’himalaya per compiere un grande trek in montagna alptrekking ha come contesto i più prestigiosi 4000 delle alpi mischabel monte rosa e punta dufour cervino weisshorn dent blanche combins e monte bianco l’itinerario è particolarmente affascinante supera colli di 3000 metri di altitudine costeggia laghi naturali e artificiali visita rifugi accoglienti scende nelle vallate per incontrare gli abitanti attraversando paesaggi grandiosi e straordinariamente vari alptrekking collega il tour del monte bianco con il tour del monte rosa e comprende sia a nord che a sud i tronconi esterni dei tour del san bernardo dei combins dei grands barrages e del cervino alptrekking è un trek italo-franco-svizzero lungo oltre 500 km per 60’000 metri di dislivello che richiede da 25 a 40 giorni di marcia e che offre a ognuno

pré fleuri 6 ch-1950 sion t +41 027 327 35 70 f +41 027 327 35 71 t +41 027 327 35 80 f +41 027 327 35 81 info@valais.ch www.vallese.ch info@valrando.ch www.valrando.ch foto grégory gex-fabry françois perraudin christian perret michael portmann thomas ulrich www.sion-region.ch printed in switzerland rue pré fleuri 6 casella postale 1469 ch-1951 sion chf